Bilancio XBRL

Si definisce “Bilancio XBRL” il bilancio d’esercizio redatto nel linguaggio XBRL ovvero un particolare formato elettronico con il quale il documento deve essere depositato presso il Registro delle Imprese,  che ne rende i dati oggettivamente e semplicemente rielaborabili e analizzabili da qualsiasi operatore economico e dalla Pubblica Amministrazione. In Italia il Bilancio XBRL è obbligatorio dal 2010.


BILANCIO XBRLIN BREVE
Cos'è È un bilancio redatto nel linguaggio XBRL, ovvero un meta-linguaggio che permette di rendere fruibili, condivisibili e facilmente rielaborabili i dati finanziari contenuti nel bilancio stesso.
È obbligatorio?Si, in Italia è obbligatorio dal 2010 (DPCM del 10/12/2008).
Chi deve farloTutte le società che devono redigere il bilancio di esercizio, ad eccezione di:
  • società quotate, tenute a redigere il bilancio secondo lo standard ESEF, e quelle non quotate che redigono il bilancio di esercizio in conformità ai principi contabili internazionali. Tale esenzione vale anche per il bilancio consolidato;
  • società di assicurazione e riassicurazione 
  • banche e altri istituti finanziari
  • le società controllate, anche congiuntamente, nonché le società incluse nel bilancio consolidato delle società di cui ai punti precedenti.
Come si fa

Si genera un'Istanza XBRL che può essere fatta con il software contabile dell'azienda oppure tramite il sito del Registro delle imprese (Sezione Deposito Bilanci). Si procede poi con la validazione dell'istanza XBRL e infine si firma digitalmente il bilancio.

Quando si deposita

Entro 30 giorni lavorativi dalla data di approvazione del bilancio in assemblea, si deposita presso il Registro delle Imprese.

Come si visualizza

Può essere facilmente visualizzato e stampato in PDF con la relativa funzione integrata nel software gestionale o, in alternativa, tramite il software gratuito del Registro delle Imprese.

 

Per saperne di più:
BILANCIO XBRL: COS’È E COME SI FA