Cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un servizio telematico che l’Agenzia delle Entrate mette a disposizione di tutti i contribuenti per poter consultare determinate informazioni relative alla propria posizione fiscale. In particolare in questa sezione sono disponibili i seguenti dati:

  • dati anagrafici;
  • dati delle dichiarazioni fiscali;
  • dati di condono e concordati;
  • dati dei rimborsi;
  • dati dei versamenti effettuati tramite Modello F24 e F23;
  • dati patrimoniali (atti del registro).
  • dati e informazioni relativi agli studi di settore e agli indicatori sintetici di affidabilità fiscale (Isa)
  • le informazioni sul proprio stato di iscrizione al Vies.

 

Come accedere al cassetto fiscale

Per accedere al proprio cassetto fiscale occorre linkare il sito dei servizi telematici (https://telematici.agenziaentrate.gov.it/) dell’Agenzia delle Entrate. Qui bisogna poi loggarsi tramite lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) oppure la Carta di Identità Elettronica (CIE) o la Carta Nazionale dei Servizi (CNS). Dopo aver fatto il login, ci si trova in un’area denominata “Area riservata Fisconline“: per accedere al cassetto fiscale bisogna cliccare sulla voce di menù “Servizi” e poi sulla voce “Consultazioni“.

 

Cosa si può consultare nel cassetto fiscale?

Nel proprio cassetto fiscale sono presenti le seguenti voci di menù:

  • Anagrafica: dove sono presenti i dati anagrafici e quelli dei rappresentanti, rappresentanze, depositari e depositanti e società confluite.
  • Dichiarazioni Fiscali: dove sono consultabili tutte le informazioni relative alle dichiarazioni presentate, a partire dall’anno d’imposta 1998 fino all’anno d’imposta in corso; in alcuni casi è possibile consultare i dati delle ricevute telematiche.
  • ISA/Studi di Settore
  • Crediti IVA / Agevolazioni utilizzabili: dove sono presenti le informazioni relative all’utilizzo in compensazione nei modelli di pagamento F24 del credito IVA e/o delle agevolazioni concesse da pubbliche amministrazioni.
  • Comunicazioni: qui si trovano tutte le informazioni relative alle dichiarazioni di Condono e alle comunicazioni di Concordato presentate
  • Rimborsi:  dove si trovano tutte le informazioni relative ai rimborsi che sono stati riconosciuti ed erogati, relativamente alle annualità disponibili in archivio.
  • Versamenti: qui si trovano tutte le informazioni relative ai versamenti effettuati, a partire dall’anno 1998, tramite i modelli di pagamento F23 e F24.
  • Dati di Registro: qui è possibile consultare le informazioni relative agli Atti registrati presso gli uffici dell’Agenzia a partire dal 1986 e le informazioni relative alle Denunce SIRIA e IRIS.

 

Il sito è sempre accessibile, a parte in occasione di eventuali attività di manutenzione che solitamente vengono effettuata tra le 5.00 le ore 6.00 del mattino.

Le fatture elettroniche si trovano nel cassetto fiscale?

Spesso si sente dire che le fatture elettroniche si trovano nel cassetto fiscale: è davvero così? In realtà non proprio. La consultazione e il download delle proprie fatture elettroniche non si trovano in questa area, ma sono accessibili cliccando sulla voce menù dei Servizi “Consultazioni” e poi sulla voce “Fatturazione elettronica“: cliccando qui il sistema porta l’utente nel portale di Fatture e Corrispettivi dove potrà, tra le altre cose, visualizzare e scaricare le fatture attive e passive transitate dal Sistema di Interscambio.

 

Per saperne di più:
CASSETTO FISCALE: COS’È, COME ATTIVARLO E QUALI VANTAGGI DÀ
CASSETTO FISCALE AGENZIA DELLE ENTRATE: COS’È E COME FUNZIONA
LE FATTURE ELETTRONICHE SI TROVANO NEL CASSETTO FISCALE?