Imposte indirette

Si definiscono “imposte indirette” i tributi che non sono commisurati al reddito del contribuente ma colpiscono una manifestazione indiretta della capacità contributiva, come ad esempio l’acquisto o il
trasferimento di un bene. Sono esempi di imposte indirette: Iva, imposta di registro, imposta ipotecaria e catastale, imposta di bollo, accise.