Lotto di produzione

Si definisce “lotto di produzione” l’ordine di produzione interno di uno o più prodotti finiti o semilavorati. Può essere identificato da un codice univoco numerico oppure alfanumerico attraverso il quale è possibile recuperare tutti i dati del lotto, come ad esempio quali materiali sono stati utilizzati, in che data, il luogo di produzione e così via.

 

Lotto di produzione, codice lotto e partita

Il termine lotto di produzione indica un documento interno con il quale l’azienda organizza il processo produttivo: può essere diverso dal codice del lotto riportato sulla confezione del prodotto finito.

In alcuni settori, dove i prodotti sono particolarmente sensibili alla data di scadenza e hanno un impatto sulla salute del consumatore (come ad esempio l’alimentare o il farmaceutico), è obbligatorio per legge riportare su ogni confezione il codice del lotto o partita del prodotto ai fini della tracciabilità dei materiali utilizzati. Questo codice partita potrebbe corrispondere o meno al codice del lotto di produzione interno (in base alle scelte organizzative dell’azienda) e in ogni caso a questo deve poter ricondurre nel caso di controlli o situazioni critiche: ad esempio, nel caso in cui una serie di merci, prodotte tutte nello stesso stabilimento e in determinato momento, debbano essere ritirate dal mercato a causa di un problema o una contaminazione.