abcdefghijklmnopqrstuvwxyz
a
  • Autofattura - Si definisce “autofattura” una fattura emessa verso se stessi. È un documento che contiene gli stessi elementi di una fattura ordinaria, con la differenza che i dati del soggetto emittente sono gli stessi del destinatario della fattura. Si tratta di un documento che viene emesso solo in specifici casi per regolare l’IVA all’Erario, come ad […]
c
  • Cedente (prestatore) - Si definisce “cedente” o “prestatore” il soggetto che vende un bene o un servizio o un diritto. Nella transazione commerciale, rappresenta il fornitore: l’oggetto del contratto può essere ceduto oppure prestato, a seconda che vi sia o meno un passaggio di proprietà oppure una prestazione d’opera. Con il termine Cedente / Prestatore si intende colui che […]
  • Cessionario (committente) - Si definisce “cessionario” o “committente” il soggetto che acquista un bene o un servizio o un diritto. Nella transazione commerciale, rappresenta il cliente al quale viene trasferita la proprietà dell’oggetto del contratto (in seguito ad una cessione) oppure che commissiona un lavoro (in seguito ad una prestazione d’uso). Con il termine Cessionario / Committente si […]
e
  • E-fattura - Il termine “e-fattura” è un neologismo utilizzato come sinonimo di fattura elettronica, ovvero di una fattura digitale creata in formato XML e inviata al Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate, che si occupa di controllare che il file sia corretto e di recapitarlo al giusto destinatario.
f
  • Fattura - Si definisce “fattura” il documento fiscale obbligatorio che deve essere emesso dal venditore (soggetto IVA, cedente / prestatore) e deve essere consegnato al cliente (cessionario / committente) per attestare la cessione o vendita di beni o servizi e per giustificarne il relativo pagamento. L’emissione delle fatture prende il nome di fatturazione.   Normativa di riferimento […]
  • Fattura accompagnatoria - Si definisce “fattura accompagnatoria” un particolare tipo di fattura che accompagna la spedizione della merce al destinatario. La fattura accompagnatoria è una fattura immediata che svolge anche la funzione di documento di trasporto (DDT) ed è utilizzata per la cessione di merci, per le quali è prevista una consegna fisica di beni. Le fatture accompagnatorie […]
  • Fattura di cortesia - Si definisce “fattura di cortesia” una copia cartacea o informatica (ad esempio in formato PDF) di una fattura elettronica, inviata  in anteprima al cliente per informarlo dell’avvenuta emissione. È un documento che non ha alcun valore né legale né fiscale e assolve il compito puramente formale di cortesia nel far visualizzare subito i dati che […]
  • Fattura differita - Si definisce “fattura differita” la fattura che viene emessa dal venditore in un momento successivo alla spedizione o cessione dei beni o alla prestazione dei servizi. L’emittente ha tempo massimo fino al 15° giorno del mese successivo a quello in cui è avvenuta la prestazione. Ai fini della liquidazione dell’IVA la registrazione deve contenere l’indicazione del mese […]
  • Fattura elettronica - Si definisce “fattura elettronica” una fattura in formato digitale che contiene le stesse informazioni normalmente presenti su una fattura cartacea, ma si presenta in una forma di documento elettronico immutabile e non alterabile che ne attesta la data di emissione, la provenienza e l’integrità del contenuto. Solitamente emessa in formato xml, viene prodotta dal processo […]
  • Fattura elettronica B2B - Si definisce “fattura elettronica B2B” una fattura elettronica che viene emessa nelle transazioni tra soggetti privati titolari di partita IVA (ad esempio, da azienda a azienda o da azienda a professionista), da cui l’acronimo B2B che sta per business to business. L’obbligo della fattura elettronica B2B è entrato in vigore dal 1 gennaio 2019. La […]
  • Fattura elettronica B2C - Si definisce “fattura elettronica B2C” una fattura elettronica che viene emessa nelle transazioni tra soggetti privati titolari di partita IVA e consumatori finali (ad esempio, da azienda a consumatore o da professionista a consumatore), da cui l’acronimo B2C che sta per business to consumer. L’obbligo della fattura elettronica B2C è entrato in vigore dal 1 […]
  • Fattura elettronica estero - Si definisce “fattura elettronica estero” una fattura elettronica destinata ad un cliente che risiede fuori dal territorio italiano. Al momento, negli scambi con l’estero non c’è l’obbligo di emettere fattura elettronica, pertanto l’azienda italiana può decidere di emettere una fattura cartacea o in PDF (quindi non elettronica) e successivamente compilare l’Esterometro, oppure emette una fattura elettronica […]
  • Fattura elettronica PA - Si definisce “fattura PA” una fattura elettronica utilizzata per gli scambi commerciali con gli Enti della Pubblica Amministrazione; la fattura PA è l’unica tipologia di fattura che gli enti pubblici italiani sono autorizzati ad accettare. La fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione è diventata obbligatoria con la Legge 244 del 2007 (legge Finanziaria 2008), che ha […]
  • Fattura immediata - Si definisce “fattura immediata” la fattura che viene emessa contestualmente all’erogazione dei beni ceduti o dei servizi prestati. Con la fatturazione elettronica si considera immediata la fattura elettronica che viene emessa entro 12 giorni dall’effettuazione dell’operazione, indicando nel documento entrambe le date: erogazione dei servizi/beni ed emissione della fattura. La fattura immediata si compila e […]
  • Fattura omaggio - Si definisce “fattura omaggio” il documento fiscale emesso per beni ceduti gratuitamente a clienti, fornitori o rappresentanti. Può includere o meno l’IVA, a seconda se il bene viene omaggiato con addebito IVA o senza addebito IVA. Può essere emessa in caso di cessione dei beni oggetto dell’attività d’impresa (solitamente destinati alla vendita) oppure per la […]
  • Fattura proforma - Si definisce “fattura proforma” un documento senza valore fiscale che anticipa la fattura vera e propria. Emessa “per forma” viene utilizzata per mettere a conoscenza il cliente dei servizi o dei beni che saranno oggetto della successiva fatturazione, dandogli modo di verificare preventivamente la correttezza dei dati e, se necessario, richiedere le dovute correzioni prima […]
  • Fattura split payment - Si definisce “fattura split payment” la fattura emessa da un fornitore a un Ente Pubblico (FatturaPA) soggetta a scissione dei pagamenti dove la PA versa l’IVA direttamente all’Erario e non al fornitore. La fattura split payment riporta, oltre ai dati obbligatoria previsti nelle fatture ordinarie, la seguente dicitura: “Operazione assoggettata a split payment con IVA […]
  • Fatturazione elettronica - Si definisce “fatturazione elettronica” quel processo strutturato per emettere la fattura elettronica secondo la normativa vigente. È un processo interamente digitale che genera e gestisce l’intero ciclo di vita delle fatture elettroniche, dalla loro emissione fino alla loro conservazione a norma per 10 anni, seguendo delle norme tecniche che possono variare in ciascuna nazione e […]
i
  • Indirizzo telematico - Si definisce “indirizzo telematico” il canale telematico scelto per la trasmissione e la ricezione delle fatture elettroniche. È identificato da un Codice Destinatario (o Codice Univoco Destinatario per le PA) oppure dalla PEC. Può essere registrato sul sito dell’Agenzia delle Entrate, per essere associato in automatico al proprio profilo contribuente.   Per saperne di più: […]
n
  • Nota di credito - Si definisce “nota di credito” un documento fiscale emesso da un soggetto IVA al fine di rettificare importi relativi a fatture emesse in precedenza, a storno totale o parziale. Rientra nelle note di variazioni che vengono emesse dal venditore all’acquirente. La nota di credito contiene gli stessi dati obbligatori presenti in fattura, e deve riportare il […]
  • Numero di fattura - Si definisce “numero di fattura” il numero progressivo che identifica in modo univoco una fattura. Può contenere sia numeri che lettere. Non esiste una struttura obbligatoria per legge, ma è importante che sia garantita la condizione di identificazione univoca della fattura. Il numero fattura può essere un progressivo annuale (in questo caso, il numero includerà […]
s
  • Sistema di Interscambio (SdI) - Si definisce “Sistema di Interscambio” o SdI il sistema informatico dedicato alla trasmissione delle fatture elettroniche. Tramite Decreto Ministeriale del 7 marzo 2008, il MEF ha stabilito che fosse l’Agenzia delle Entrate a gestirlo dal punto di vista funzionale, mentre ha individuato la Sogei (Società Generale d’Informatica SpA, società appartenente al Ministero stesso) quale gestore tecnico. […]